Tag

,

Inizio questo blog parlandovi dell’ultimo libro che ho letto.
Trattasi di una lettura semplicissima e adatta anche a chi, coi libri, non ha proprio un bel rapporto!
Sono infatti 117 pagine che riuscirete a finire tranquillamente in un weekend (mentre prendete il sole magari, così non rubate tempo alla vostra cura estetica 😛 )

Sto parlando di “Il Coperchio Del Mare”.

Con Banana Yoshimoto m’avvicino per la prima volta al genere del romanzo giapponese.
Una realtà molto diversa dalla tipologia di romanzi cui sono abituata a leggere, ma che non mi è dispiaciuta affatto.
La storia di Mari, questo il nome della protagonista, non possiede in sè nulla di sensazionale e forse per questo in grado di donare grandi facoltà di immedesimazione.
Un racconto di amicizia inaspettata, d’affetto, di malinconia, ricordi e profonde riflessioni sulla vita, incorniciata da un mare onnipresente e melodico. Il tutto affrontato senza pesantezza, bensì con la semplicità con cui porremmo domande a noi stessi in intime riflessioni esistenziali.

Il voto che darei a questo libro, tuttavia,  non raggiunge il massimo poiché nonostante la bellezza delle parole in cui perdersi, non sarebbe guastato un pizzico di brio donato da un colpo di scena, assolutamente assente. Sono conscia del fatto che l’attenzione della scrittrice voleva forse concentrasi sui dialoghi piuttosto che sulla storia, ma credo che qualcosa di meno prevedibile avrebbe reso questo libro perfetto.

Frasi in evidenziatore:

Non importava quanto cattiva potesse essere la gente, intorno a noi c’era sempre qualcosa di bello come i tramonti e il cielo dopo i tifoni, tifoni che facevano piovere la bellezza sulle nostre teste.

Le cose avvengono proprio nel momento in cui stai per convincerti che non ci sia più niente da fare. Se, invece, aguzzi l’ingenio senza darti per vinto, la soluzione arriva all’improvviso, da un luogo del tutto inaspettato, sotto una forma quasi ridicola.

Il mondo potrà anche non essere perfetto, eppure la perfezione esiste, e si presenta sotto forme semplici, per nulla appariscenti

Di certo non potevo credere di cambiare il mondo con le mie idee. Dovevo solo essere me stessa, una persona in grado di godersi la vita.

                                  
Autore: Banana Yoshimoto
Titolo: Il Coperchio Del Mare
Casa Editrice: Feltrinelli Editore
Annunci