Tag

,

Preparate i vostri desideri, perchè la notte di S.Lorenzo è arrivata!
Questa sera tutti a naso in su per osservare il cielo brillare di scie luminose.
Ma lo sapevate che non sempre le stelle cadenti han rappresentato qualcosa di così positivo come l’avverarsi di sogni?

Nell’antichità infatti, le stelle cadenti venivano associate al pianto delle divinità le quali lasciavano cadere le proprie lacrime dal cielo in previsione di un evento nefasto prossimo o già avvenuto.  In seguito, anche la tradizione cristiana volle attribuire a questo fenomeno la simbologia del pianto.
Come si è passati però dalla valenza negativa a quella positiva?
Si narra che il 10 Agosto venne arso vivo martire Lorenzo, uno dei sette diaconi di Roma in seguito alla persecuzione voluta dall’imperatore romano Valeriano nel 257. Nel suddetto anno infatti, il regnante aveva stabilito mediante un editto che tutti i vescovi, i presbiteri e i diaconi venissero messi a morte.
Le stelle cadenti rappresentano dunque il simbolo dei carboni ardenti dove il santo venne martirizzato.
Tuttavia esse sono viste anche come il simbolo delle lacrime infuocate del martire, le quali esaudiscono i desideri di coloro che intravedendole nel cielo volgono un pensiero al ricordo del povero Lorenzo.
Una valenza del tutto mistica e fantasiosa incentivata dal fatto che questi astri cadenti, con la loro coda di scia luminosa, vengono interpretati anche come “ponte” fra il cielo e la terra, un collegamento verso il luogo in cui nella nostra fantasia s’avverano i desideri.

Annunci